Fondi Pnrr, Cassese: “Il governo ha fatto bene a limitare i controlli preventivi della Corte dei Conti”

0
991 Visite

Ha fatto benissimo il governo a limitare il controllo preventivo della Corte dei Conti”. Sabino Cassese, presidente emerito della Corte Costituzionale, durante un incontro al Festival dell’Economia di Torino, promuove in pieno l’ultima scelta dell’esecutivo Meloni relativa al Pnrr.

“Ci sono aspetti di merito sui controlli e di metodo sul modo in cui si è svolta questa vicenda che danno completamente ragione al governo e dimostrano che bisognerebbe che le grandi corporazioni dello Stato ripensassero al modo in cui agiscono nei confronti dello Stato di cui sono i rappresentanti”, spiega Cassese. Secondo il noto costituzionalista “i controlli non possono essere fatti a tappeto, ma devono essere fatti per campione” anche perché è così che si fa in tutto il resto del mondo. I controlli “non possono essere fatti sulla carta, ma – osserva Cassese -devono essere fatti mediante ispezioni in profondità sulle attività da controllare”. In Italia, i controlli preventivi e concomitanti “sono una forma di cogestione, di esercizio di un potere”, sentenzia il presidente emerito della Corte Costituzionale secondo cui la cogestione presenta due effetti negativi: “deresponsabilizza chi deve essere responsabilizzato e non fa degli effettivi controlli perché con i controlli a tappeto e non a campione non si va in profondità”. Ma non solo. Cassese critica anche la Corte dei Conti per aver chiesto al governo “un tavolo di confronto” sulla legge da adottare.“Tavolo di confronto è l’espressione che adoperano normalmente i sindacati nei confronti dello Stato”, dice il costituzionalista che si chiede: “La può utilizzare quello che è uno dei più grandi corpi dello Stato?”. E ancora: “Se si accetta questo tipo di terminologia non si finisce per riconoscere che lo Stato è diventato una specie aggregazione di corporazioni, di interessi e che quindi ha perduto ogni capacità di decisione?”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti