Punti di vista. Matacena (commercialisti): “Siamo in campo a supporto delle imprese”

0
619 Visite

“Dialogare con le istituzioni e proporre protocolli nell’interesse di cittadini e imprese è il nostro obiettivo. Vogliamo fare in modo che tutte le parti in causa (istituzioni, professioni, imprese) siano sempre più legate in un interesse comune che riguarda il tessuto economico e sociale del territorio. Un’esigenza che, al Sud e nel napoletano, viene avvertita in modo particolare: qui vivono e operano migliaia di famiglie e aziende che hanno bisogno di un sostegno a 360 gradi”.

Lo ha detto Francesco Matacena (presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord Napoli Nord) nel corso del convegno “Il Bilancio dell’esercizio al 31.12.2022, focus sugli adempimenti” che si è tenuto presso la sala convegni dell’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Napoli Nord ad Aversa.

All’evento è intervenuto Ciro Fiola (presidente della Camera di Commercio di Napoli), che ha evidenziato come si stia lavorando “a supporto delle imprese. L’ente camerale lavora alacremente e i risultati stanno arrivando. Per ciò che concerne la presentazione delle pratiche al Registro delle Imprese, tema sul quale i commercialisti sono esposti in prima persona, in due anni si è arrivati da otto mesi di arretrati a una liquidazione delle pratiche entro 72 ore o anche a vista. Il risultato è che siamo passati da penultima a prima Camera italiana per il rilascio di certificazione. Ora vogliamo ulteriormente migliorare il servizio per fare in modo che commercialisti e imprese non soffrano i ritardi della pubblica amministrazione”.

Secondo Angelo Capone (consigliere segretario dell’Odcec Napoli Nord), “digitalizzazione e trasparenza sono le parole d’ordine per il futuro. La digitalizzazione del Paese è ormai una realtà e presto investirà anche la categoria dei dottori commercialisti. Un altro principio al quale si ispira la nostra azione è quello della trasparenza, alla quale teniamo in maniera particolare”.

Giulia Frezza (consigliera delegata dell’Ordine) ha sottolineato: “Le novità di maggior rilievo interessano le società di capitale, in modo particolare le Società a Responsabilità Limitata e le società cooperative, che saranno obbligate a verificare se esistono i requisiti per nominare un Organo di controllo o un revisore legale dei conti. Tutto nella direzione di avere sul territorio aziende sempre più sane e pronte a cogliere eventuali segnali di crisi”.

Nicola Pisapia (conservatore del Registro delle Imprese di Napoli) ha illustrato la Campagna Bilanci 2023 che “si presenta all’insegna della digitalizzazione. Ci sono numerosi strumenti a supporto degli utenti, la Camera è vicina ai bisogni di imprese e professioni”.

Sono intervenuti anche Giuseppe Palazzo (C.U. Ufficio REA e Bilanci Registro Imprese Napoli), Giuseppe Ardimento (Posizione Organizzativa del Registro delle Imprese di Napoli), Salvatore Montano (presidente della Commissione Principi di Revisione e Collegio Sindacale Odcec Napoli Nord) e Antonella Marra (consulente camerale InfoCamere Napoli).

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews

  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti