Trump perde la causa contro Jean Carroll: condannato per aggressione sessuale

0
973 Visite

Donald Trump non ha stuprato ma ha aggredito sessualmente la scrittrice Jean Carroll nei camerini di un grande magazzino nel 1996 e l’ha poi diffamata: è questo il verdetto raggiunto dalla giuria nel processo civile a New York contro il tycoon, condannato a pagare un indennizzo di 5 milioni di dollari, 2 per abuso e 3 per diffamazione. “Non ho assolutamente idea di chi sia questa donna. Questo verdetto è una disgrazia. Il proseguimento della più grande caccia alle streghe di tutti i tempi”“, ha scritto The Donald sul social Truth, commentando la decisione della giuria.

La giuria federale di Manhattan ha raggiunto il verdetto nel processo civile contro Trump, accusato da Carroll di averla stuprata, appunto, nei camerini di un grande magazzino. La citata giuria di sei uomini e tre donne, ha spiegato la Cnn, ha deliberato dopo poco più di due ore e mezza.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti