Il Comune di Mugnano aderisce alla nuova convenzione per salvare il Giudice di Pace di Marano: domani l’approvazione in Consiglio comunale

0
1.920 Visite

Il Comune di Mugnano aderisce alla nuova convenzione per salvare il Giudice di Pace, domani l’approvazione in Consiglio comunale. Con la ratifica dell’importante atto si va a chiudere finalmente un percorso durato diversi anni e che ha visto l’intervento dei sindaci dei comuni interessati. “Con quest’atto– spiega l’assessore Vincenzo Massarelli – non solo entra in convenzione finalmente il Comune di Giugliano, ma diamo definitiva stabilità ad un presidio giudiziario, per il quale era stata paventata la chiusura, utile ad oltre 400 mila cittadini che non saranno così costretti a rivolgersi all’ingolfato Giudice di Pace di Aversa per la tutela dei propri diritti”. Soddisfatto il sindaco Luigi Sarnataro: “Voglio ringraziare l’assessore Massarelli per l’ottimo lavoro, avendo seguito come mio delegato l’intera vicenda e portando avanti sempre gli interessi del Comune di Mugnano. Con l’approvazione della nuova convenzione, chiudiamo una battaglia che è durata anni, riuscendo ad ottenere l’entrata della città di Giugliano, terza della Campania, che fino a questo momento usufruiva del servizio senza pagare il dovuto canone. Per il nostro Comune quindi è una doppia vittoria, in quanto da un lato continuiamo a mantenere un servizio fondamentale per i nostri cittadini e dall’altro diminuiamo i costi di gestione”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti