Arzano, veicoli sequestrati alla mafia in uso alla Polizia locale

0
802 Visite

Una vera e propria manna dal cielo quella delle consegne delle vetture da parte dalla Direzione Investigativa Antimafia al comando di Polizia di Via Don Sebastiano De Rosa, alla prese con la carenza cronica di uomini e mezzi. I veicoli sono stati affidati dopo le richieste del Comando di Polizia Municipale di Arzano e del comandante Biagio Chiariello, unitamente ai Comandi di Polizia di Pomigliano d’Arco e Caivano che effettuavano  apposita  richiesta affidamento in custodia con facoltà d’uso di autoveicoli sequestrati alla criminalità organizzata. Una Fiat Panda, un’Audi Q3  e una Smart coupé: sono questi i veicoli che, grazie ad un lavoro amministrativo della locale, di acquisizione ed allestimento, da qualche settimana fanno parte del parco macchine. Tutti i veicoli dei quali le Polizie locali  hanno  richiesto alla Procura l’acquisizione a fini istituzionali, inoltrando domanda anche al Demanio, sono provenienti da sequestri amministrativi derivanti dalla lotta alla mafia. Non appena gli enti preposti hanno confermato il nulla osta all’acquisizione, il comando ha disposto l’arrivo dei veicoli ed il loro allestimento, così da rendere le auto funzionali e in regola per i pattugliamenti su strada e attività investigative.  Ora le vetture sono  pronte a diventare un simbolo di legalità e a mettersi al servizio della comunità. In alcuni eventi particolari le auto saranno utilizzate per far capire che il crimine non paga, che lo Stato si riprende i beni di chi li ha ottenuti con attività criminali.

Carlo Strazzullo

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti