Il botta e risposta dei presidenti di Russia e Ucraina. Zelensky: «Non sono sicuro che Putin sia vivo». Il Cremlino: «Lo è, accettalo»

0
1.081 Visite

Volodymyr Zelensky «non è del tutto sicuro» che Vladimir Putin sia ancora vivo e che sia lui a prendere le decisioni in Russia. È quanto ha dichiarato il leader ucraino al forum economico di Davos. «Non capisco bene con chi parlare e di cosa. Non sono sicuro che il presidente russo, che a volte appare contro il chroma key (lo schermo verde usato nei video per cambiare il fondale ndr), sia davvero lui», ha detto intervenendo in videocollegamento. Non è tardata ad arrivare la replica del Cremlino. «La Russia e Putin esistono ed esisteranno», ha risposto il portavoce Dmitry Peskov aggiungendo che Zelensky dovrebbe rendersene conto il prima possibile per il bene del suo Paese. L’ultima apparizione pubblica del leader russo risale a ieri, 18 gennaio, in occasione dell’80esimo anniversario della rottura dell’assedio di Leningrado durante la Seconda Guerra Mondiale in cui si vede Putin che depone dei fiori presso il monumento Pietro della Frontiera e al cimitero commemorativo di Piskaryovskoye a San Pietroburgo.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti