Marano, il Comune vende due alloggi popolari. Beni confiscati, un’altra ditta di Quarto si aggiudica i lavori per gli uffici Sime

0
3.738 Visite

Botta Emanuele e Nicola Polverino si aggiudicano, in via definitiva, come riportato in una determina pubblicata dal sito istituzionale del Comune, due alloggi popolari la cui alienazione era stata promossa dall’Ente a partire dal 2017 in ossequio a un precedente piano varato nel 2012. Gli immobili hanno un valore di 94 mila e 116 mila euro e sono entrambi ubicati al corso Europa. I due aggiudicatari, come evidenziato nella nota del Comune, hanno esercitato il diritto di prelazione.

Per quanto concerne i beni confiscati, invece, il Comune ha affidato alla ditta Costruzioni building srl di Quarto i lavori per la messa in sicurezza e recupero edilizio degli ex uffici Sime di via Cesina, per l’importo complessivo di euro 40 mila e 885 euro. In questi locali il Comune conta di spostare gli alunni della scuola di San Rocco, da anni ospitati in un immobile privato abusivo.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03