Marano, strade chiuse e mai riaperte: la città è un imbuto, anche oggi traffico intenso in molte arterie. Maiello, se ci sei batti un colpo…

0
2.067 Visite

Strade chiuse, alcune da anni e anni, strade dissestate, strade impraticabili, strade occupate illegalmente. Traffico intenso in molte arterie cittadine, oggi in particolar modo tra via De Curtis e via Lazio, all’inizio di via San Rocco e in altri punti. La chiusura di corso Vittorio Emanuele, ormai siamo alla terza settimana di stop, la mancata riapertura (da anni) di via Annunziata e via Recca, le problematiche in tante altre arterie, come via Cupa del cane, l’occupazione selvaggia di parte del territorio, acuiscono situazioni già ben oltre il tollerabile.

Il tutto nell’indifferenza di chi ci governa. Il comando vigili, a corto di personale, continua ad essere sprovvisto di un comandante di ruolo: il supplente è Luigi Maiello, ma Maiello – che è un sovraordinato e non il comandante effettivo del comparto – si occupa prevalentemente di altre dinamiche, non certo di viabilità e altri aspetti. Una tristezza infinita, anche con i commissari solita solfa: solita occupazione di suolo pubblico, strade non riaperte, strade chiuse e illegalità diffusa e tollerata. Talvolta nemmeno l’intervento dei carabinieri, allertati dai cittadini, sortisce gli effetti sperati: si attendono da tempo immemore relazioni, da parte di dipendenti comunali, su alcuni casi di palese illegalità. Ma anche Maiello ormai, dopo un buon inizio, è da considerarsi desaparecido.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03