Ucraina, missile russo sul centro commerciale: 18 le vittime. “E’ terrorismo”

0
722 Visite

Nel pomeriggio di ieri due missili russi hanno colpito un centro commerciale di Kremenchuk, città del centro dell’Ucraina nella regione di Poltava, a poco più di 300 chilometri da Kiev.

Secondo quanto ha riferito il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, al suo interno si trovavano oltre mille civili.

Secondo le autorità di Kiev, il bilancio delle vittime accertate, per ora, è di 18 morti e di oltre 84 feriti.

Zelensky ha proseguito dicendo che la struttura non poneva «nessun pericolo per l’esercito russo» e non aveva «nessun valore strategico». Rappresentava «solo il tentativo delle persone di vivere una vita normale – ed è questo che fa adirare così tanto gli occupanti», ha aggiunto il presidente ucraino. «Inutile sperare nell’umanità da parte della Russia».

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha detto che «la Russia è una rovina per l’umanità, e deve far fronte alle conseguenze di quanto fa. La risposta dovrebbe essere: più armi pesanti per l’Ucraina, più sanzioni contro la Russia, più aziende che lasciano la Russia».

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03