Marano, la denuncia di una mamma: alla Siani non viene garantita la Dad agli studenti che ne hanno diritto

0
2.001 Visite

Le attività scolastica sono riprese dal 10 gennaio. L’ultimo decreto sulle quarantene prevede che gli studenti positivi al Sars-Cov2 abbiano diritto alla Dad (didattica a distanza). Coloro che, invece, risultino negativi al virus potranno seguire le attività normalmente in presenza. Ebbene, questo non sta avvenendo alla Scuola Giancarlo Siani di Marano di Napoli.

Lo denunciano alcune mamme degli alunni dell’Istituto: “Per i ragazzi positivi, ad oggi 13 gennaio, non è ancora stata disposta nessuna Dad attivata per motivi di connessione. Chiediamo la sospensione immediata delle attività scolastiche per i ragazzi che sono in presenza semplicemente perché tutti i ragazzi hanno il diritto di frequenza, che sia in Dad o a scuola. Nessuno lo può negare”. La lettera si conclude in modo accorato: “Cordiali saluti dalle mamme che vogliono solo l’istruzione per il proprio figlio. A loro non importa la presenza, non importa se a scuola stanno solo ripetendo, a loro importa che il proprio figlio abbia gli stessi diritti di tutti”. Secondo i genitori dei bambini, circa il 70-80% del corpo studentesco della scuola risulterebbe positivo al covid o a casa semplicemente per la paura dei genitori di mandare i figli a scuola. Inoltre, l’orario didattico attuale per i piccoli frequentanti in presenza è stato ridotto a sole 4 ore, dal lunedì al giovedì, ed il venerdì è di solo 3 e mezza per tutte le classi. Ciò rende alquanto difficoltosa l’organizzazione dei genitori per andare a prendere i propri figli all’uscita, considerando gli impegni lavorativi”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03