Marano, rimborso spese commissari: quasi 1600 euro per il solo Garramone a settembre. Ma per Marano cosa si sta facendo?

0
1.440 Visite

Più di 1500 euro per spese di vitto, viaggi e alloggio (ma in realtà le spese di alloggio non ci sono) per uno dei componenti della triade commissariale al governo della città, il questore Giuseppe Garramone. Il rimborso spese, di competenza ministeriale ma che anticipa il Comune di Marano, è riferito al mese di settembre. Considerando che il dottor Garramone, viene (spessissimo) prelevato alle stazioni ferroviarie di Afragola o Napoli dai vigili urbani, che lasciano dunque Marano per andarlo a prendere e riaccompagnare, considerando che il suddetto funzionario non alloggia (così pare) a Marano, per spese sostenute si deve far riferimento esclusivamente al vitto e a quelle per il treno o altro veicolo per il viaggio da Roma ad Afragola o Napoli.

Al netto di tutto ciò, se i vigili debbano o meno accompagnare il questore avanti e indietro, resta da capire cosa si sta realmente facendo per la città di Marano, visto che decine di strade sono al buio, gli impianti idrici perdono migliaia di litri d’acqua ogni giorno, le strade sono un colabrodo e nulla si sa dei fondi Pics (11 milioni di euro che rischiamo di perdere) o del nuovo piano urbanistico. Nulla di nulla è dato sapere, ma sappiamo quanto spendono i commissari per vitto, trasporti e alloggio.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03