Sant’Antimo, interdittive antimafia: il Tar boccia ricorso della Diamond Caffè

0
1.392 Visite

Il Tar Campania, prima sezione, ha respinto il ricorso della Diamond Caffè di Sant’Antimo, destinatario di una interdittiva antimafia emanata dalla prefettura di Napoli. I giudici amministrativi hanno ritenuto corretto il procedimento e le motivazioni addotte dall’ufficio antimafia della prefettura, ribadendo che l’interdittiva è un provvedimento amministrativo di prevenzione che non necessita dunque di prove certe, bensì di indizi coerenti, univoci e concordanti sulla possibilità di un’interferenza di natura criminale all’interno dell’attività economica. Il Tar rileva che, nel caso di specie, gli indizi raccolti dalla prefettura non riguardano solo la natura dei rapporti parentali tra la titolare dell’esercizio commerciale ed alcuni esponenti del clan Puca.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03