L’angolo della prof. Studenti e prof, due mondi (diversi) che si incontrano e scambiano esperienze

0
528 Visite

E’ giornaliero, è quotidiano l’incontro di un adolescente con un adulto che gli racconta di essere il suo prof. Due mondi completamente differenti che si avvicinano per sessanta minuti circa, un tempo nel quale, entrambi si conoscono, si analizzano, si giudicano, mentre correnti di conoscenze, dati e concetti, migrano da entrambe le parti e spesso non giungono a destinazione perché si fermano prima, ad un incidente di percorso.

L’adulto entra in contatto con l’adolescente provando a lasciare fuori da quello spazio le sue eventuali problematiche ma di fatto mediamente ha una vita già abbastanza strutturata: arriva a quell’incontro preparato, con degli obiettivi e delle motivazioni.
L’alunno invece si trova in quella particolare fase della sua esistenza dove nulla è ancora definito: spesso non ha contezza di cosa vorrà fare da grande, quale lavoro svolgere, se emulare suo padre o assolutamente cancellare questo esempio dal suo futuro, a volte ancora non gli è chiaro se prova attrazione per le donne o per gli uomini o ancora si chiede qual è la tattica vincente per fare colpo sui coetanei o per risultare simpatico.

In questo caos di contraddittorie bellezze tra acne e il corpo che muta, il prof fa la sua comparsa e dovrebbe entrare in punta di piedi in questo mondo complesso.
All’adulto non spetta il compito di indicare la via giusta ma quello di presentare un ventaglio di possibilità con annessi pericoli e opportunità raccontando semplicemente il vero.

Ogni disciplina, in questa ottica aggiunge un pezzetto di un grande puzzle che racconta al ragazzo la vita e le sue infinite scelte con tutte le conseguenze che ogni decisione comporta. Il docente però non resta a mani vuote: nel suo viaggio da accompagnatore, conosce un mondo che forse in passato non aveva del tutto compreso, impara ad interpretarlo e lo rivive con la luce della maturità riscoprendo la bellezza di un periodo della vita che è completamente “in divenire”.

Prof.ssa Annamaria Schettino

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03