Sexcetera. I trucchi per fare sesso meglio

0
4.266 Visite

Le parole aiutano moltissimo ad aumentare il piacere. E il desiderio.

Per una sessione hot davvero da palpitazioni, fatevi aiutare da un po’ di sexting che preceda l’incontro.

** ABC del sexting: 8 regole per fare sesso virtuale come si deve **

Il vostro partner sta per venire a casa vostra? Qualche ora prima provate a scrivergli messaggi appassionati e sensuali.

Il sexting è l’arte amoroso-sessuale che si coltiva via smartphonebasta scriversi cose piccanti, ammiccare in maniera molto spicy e stuzzicare il partner per far sì che quando arriva da noi si possa pure incominciare in medias res.

Non esagerate però: lasciate molto non detto e molto all’immaginazione, altrimenti la libido ne risentirà.

Alla scoperta di zone erogene inesplorate

Esplorare è l’altro verbo cardine del buon sesso. Da scoprire sono innanzitutto le parti del corpo più sensibili, le cosiddette zone erogene.

Prima di arrivare in seconda base, ossia ad accarezzare i genitali, è bene soffermarsi su quelle meno XXX. E infatti anche meno esplorate.

Nuca, collo, spalle, schiena, orecchie (e zona dietro all’orecchio) e capezzoli sono tra le maggiormente ricettive al piacere, quindi percorretele in lungo e in largo.

In generale l’intera pelle è altamente erogena dunque scandagliatela tutta quanta.

Fate complimenti sempre, sempre, sempre!

Se vi sembra superfluo, sappiate che state sbagliando di grosso.

Complimentarsi con il partner nei momenti intimi è basilare per la buona riuscita del rapporto.

Innanzitutto rende più sicuro l’altro e sentirsi più sicuri vuol dire anche lasciarsi maggiormente andare…

Poi fa bene anche a se stessi perché vedere la compiacenza negli occhi della propria dolce metà aumenta l’estasi della coppia.

Quindi non lasciate mai le parole carine e gli apprezzamenti fuori dal letto (o da dovunque stiate facendo l’amore).

Cambiate ritmo di continuo

Anche il ritmo che varia è un segreto per raggiungere il piacere in maniera più intensa. Incominciare lentamente, assaporando ogni attimo, per poi passare a una velocità maggiorata e sempre più forte è un modo per provare un godimento massimo.

Il ritmo non dovrà solamente aumentare via via che il rapporto procede: cambiate velocità ogni tot, tornando a una lentezza iniziale dopo avere raggiunto una certa frenesia, per poi ricominciare ancora daccapo.

Provate a improvvisare come nel jazz: comportatevi come se foste nel bel mezzo di una jam session e sperimentate ritmi, suoni e velocità.

Dirty talking? Solo se fatto bene

C’è a chi piace e a chi proprio no. In generale, però, chi lo disdegna è perché non ha mai gustato quello giusto, quello fatto bene.

Stiamo parlando del “dirty talking”, del parlare un po’ sporco e indecente.

Dicendo qualche cosa di veramente hot, spingendosi oltre e sussurrando cose indicibili fuori dalle lenzuola, potrete davvero aumentare il piacere a dismisura. L’importante ovviamente è non cadere e scadere nella trivialità: niente volgarità fine a se stessa, zero parolacce a caso.

Bisogna saper costruire un monologo o un dialogo che tocchi i punti giusti, esattamente come si fa per stuzzicare le zone erogene. In questo senso è bene conoscere intimamente il partner per sapere le sue fantasie, cosa gli piace e qual è la sua comfort zone erogena a livello cerebrale.

Puntate sui desideri reconditi della vostra metà e l’orgasmo sarà, oltre che fisico, anche mentale.

Accogliere a braccia aperte i sex toys (da soli e in coppia)

I sex toys sono giochi fondamentali per una sessione di piacere puro. C’è chi non li ha mai provati (davvero: esistono ancora persone che non ne hanno ancora maneggiato uno!) e, per retaggio culturale, si tende a relegarli al momento dell’autoerotismo.

In realtà vibratori, plug anali, anelli vibranti e via dicendo sono ottimi amici del piacere di coppia, non solo di quello della masturbazione.

Secondo un sondaggio di LELO, brand leader nel settore dei sex toy, solo il 18% delle donne raggiunge l’orgasmo attraverso la penetrazione.

Esistono però per fortuna moltissimi modi per raggiungere il climax, e l’orgasmo clitorideo è in assoluto il più diffuso.

E in questo il sex toy può essere un validissimo aiuto, anche in coppia, per un divertentissimo toy a due.

(Nella foto qui sopra il nuovo sex toy di Lelo ENIGMA, un massaggiatore clitorideo a doppia azione che offre una stimolazione clitoridea profonda e contemporaneamente una vibrazione per il punto G).

Mettete k.o. i sensi temporaneamente

I sensi, tutti e cinque, sono protagonisti dell’estasi sessuale. Per potenziarli, metteteli in scacco per un breve lasso di tempo.

Chiudete gli occhi, bendatevi, tappatevi le orecchie… cercate di ostacolare temporaneamente vista, udito, olfatto, gusto e tatto per poi riattivarli improvvisamente.

Quella costrizione momentanea che li aveva bloccati farà esplodere la sensazione relativa al senso, aumentandone il piacere derivato dall’esplorazione.

L’ascolto del respiro del partner, il gusto “assaggiandone” la pelle, l’odore annusandola…

I cinque sensi saranno maggiormente ricettivi dopo un breve periodo di “clausura”. Provare per credere.

Fatelo in un posto proibito

Il senso del proibito è sempre amico intimo dell’eccitazione. Quindi una location “forbidden” è molto hot, questo lo sappiamo dai tempi di Adamo ed Eva.

La monotonia della camera da letto e della propria casa in generale è un’acerrima nemica della vita sessuale “speziata”. Quindi per spezzare è bene spaziare.

Provate a cambiare contesto, tipo a casa di altri. Un party dagli amici? Se la situazione ve lo consente, sgattaiolate in bagno e amatevi in un contesto domestico che non sia il vostro trito e ritrito.

Anche in un parcheggio poco illuminato (e poco frequentato) o in un boschetto. Però outdoor c’è da stare molto attenti. Ai malintenzionati, ai guardoni e pure alle forze dell’ordine: si tratta infatti di oltraggio al pudore quindi occhio.

Comunque non bisogna per forza avere rapporti completi nei luoghi proibiti: basta un bacio appassionato o qualche altra arte amatoria correlata al sesso…

L’importante è creare un’atmosfera rischiosa ed eccitante da ritrasmettere poi in posti più consoni, tipo la camera da letto.

Guardate video hot assieme

Un po’ come i sex toys, anche i video hot vengono troppo spesso relegati al momento dell’autoerotismo. Eppure guardare cose un po’ piccanti assieme al partner stimola la fantasia e l’eccitazione.

Una visione di coppia di materiale provocante è già di per sé un preliminare con i fiocchi. Fatelo coincidere anche con i preliminari veri e propri e creerete un incipit top per il sesso.

Non vergognatevi: nei momenti sexy bisogna fare riemergere il lato un po’ osceno, sconcio e kinky che chiunque di noi porta dentro.

Oltre a guardare assieme materiale spicy, se vi alletta l’idea provate a fare video erotici voi stessi. Sarà molto stimolante e potrete poi riguardare quelli.

Però non scadete cose scontatissime tipo spogliarelli con lingerie provocante con contorno di luci soffuse: spremete le meningi e tirate fuori dal cilindro un’idea sexy, sì, ma anche elegante e creativa.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti