Marano, anno del Signore 2021: le perdite idriche aumentano e l’acqua manca in tante zone. C’è chi è costretto ad acquistarla per fare la doccia

0
1.419 Visite

La perdita idrica di San Rocco è ancora lì. Sono passati 20 giorni e nonostante le segnalazioni al Comune nulla è stato fatto. La risposta è stata lapidaria: mancano i soldi, perché il bilancio non è stato approvato ancora, e non abbiamo l’escavatore per poter intervenire.

Acqua potabile che va in fumo mentre in tante zone della città si soffre la sete. Sono centinaia i residenti che segnalano alla nostra redazione disagi sul fronte idrico: da via Parrocchia a via Marano-Pianura, da via Foragnano a via Marano-Quarto, per non parlare dell’area Pip e zone limitrofe, dove molti cittadini sono costretti ad acquistarla da privati che arrivano sul posto con le cisterne. Un disastro. Purtroppo per salvare Marano, forse qualcuno non lo ha ancora capito, occorre un piano straordinario e l’aiuto del governo. La città è distrutta sotto tutti i punti di vista.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03