Scioglimento Comune Marano, Carandente e Moio: “Sconfitta per la politica locale”

0
1.275 Visite

Nella giornata di ieri è arrivata la nota del Ministero degli interni che decreta lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Marano.

Purtroppo, i cittadini di Marano, ne escono nuovamente con le ossa rotte in seguito a questo verdetto, poiché per l’ennesima volta, Marano viene etichettata come una città di camorra.

Se è vero che in questo modo si è posto fine ad un delle peggiori amministrazioni cittadine, da noi sempre contestata, non può non evidenziarsi come uno scioglimento per mafia rappresenti una sconfitta per la politica locale, ancora una volta incapace di dare risposte ai cittadini ed affrontare in modo deciso i problemi atavici del nostro territorio.

I colpevoli di questo epilogo sono molteplici. Sicuramente il primo colpevole è ormai l’ex Sindaco, la sua giunta e tutte quelle forze politiche presenti sul territorio, che in questi mesi non hanno mai accolto il nostro invito a porre fine a questa esperienza amministrativa tramite un’azione politica, senza aspettare l’esito degli accertamenti della commissione d’accesso.

Nel frattempo restiamo in attesa di conoscere la relazione del ministero così da individuare con certezza i motivi della decisione ministeriale. Inoltre saremo lieti di incontrare i commissari così da poterli supportare qualora ne avessero bisogno così da poter continuare a dare voce ai cittadini di Marano.

Nota stampa dei consiglieri di opposizione Nicola Moio e Luigi Carandente.  

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03