Bacoli. Casina, Il Pappice: “Ponte di legno pericoloso ?”

0
550 Visite

Secondo una perizia del 20 maggio “si è provveduto a restringere” il ponte della Casina “con paletti di legno e corda” ed il “passaggio è consentito a 4 persone per volta senza permanenza sulla struttura”.

“Alla luce di quanto è possibile riaprire il passaggio sul ponte” firmato il Capo Area V del Comune ed il tecnico del “Centro ittico”.

A tre settimane non vediamo né paletti né corde, leggiamo solo il Sindaco che ci parla di centinaia di visitatori che si affollano su un pontile che evidentemente non può reggerli tutti.

Chi dovrebbe controllare gli accessi della Casina, chi le entrate e le uscite, chi i biglietti, chi la sicurezza delle strutture ?

Il CIC, il Comune, la Polizia Municipale, la Soprintendenza ?

Le norme di sicurezza – specialmente quando si tratta di bambini – vanno fatte rispettare non solo ai privati ma anche agli enti pubblici.

Non basta un buon incasso la domenica per giustificare tutto.

 
 

Bacoli, 15/06/2021

Associazione Il Pappice

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03