Ibiza, sparatoria durante una festa: si consegna il napoletano in fuga

0
1.010 Visite

Si è consegnato alla Guardia civil l’italiano sospettato di aver ferito a colpi d’arma da fuoco due connazionali a Ibiza, nel corso di una festa in una villa. Secondo i media locali, si tratterebbe del 33enne Michele Guadagno, napoletano residente sull’isola spagnola. L’uomo è indagato per tentato omicidio e lesioni. I due feriti sono ricoverati in ospedale: uno dei due, 28 anni, è in gravi condizioni, mentre l’altro ha riportato ferite lievi.

La sparatoria è avvenuta nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 giugno nel municipio di Santa Eulalia, in una villa affittata per una festa. Secondo le ricostruzioni, all’origine ci sarebbe stata una lite motivata da gelosia. La polizia è stata chiamata sul posto attorno alle 2:50. Durante la serata il 33enne avrebbe estratto un’arma e con il calcio della pistola avrebbe colpito alla testa Antonio Amore, 28 anni, che è stato poi raggiunto da due spari, uno al volto e l’altro al ginocchio. Il ferito, Antonio Amore, è ricoverato in terapia intensiva, ma non in pericolo di vita. La terza persona coinvolta, un 35enne, ha riportato invece solo una ferita di striscio.
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03