Arzano, colpi di pistola in piazza Cimmino: è guerra di camorra

0
4.309 Visite

La stesa è avvenuta quando ancora i cittadini erano in strada e i negozi aperti. Diversi i colpi di pistola esplosi in aria per coprirsi la fuga,  e sconosciuti a bordo di modo e con il volto coperto da caschi volevano presumibilmente colpire uno dei capi piazza della droga in via Luigi Piscopo. Gli investigatori  stanno seguendo il caso ma è evidente che non può più essere considerato uno scontro tra piccoli spacciatori. Testimoni riferirebbero non solo di colpi di pistola, che hanno messo subito in agitazione decine di persone, ma anche aggressioni fisiche ad alcuni commercianti. Il livello dello scontro fa immaginare una vera e propria guerra di camorra per il controllo del territorio. A questo punto il caso dovrebbe finire nelle mani della Direzione distrettuale, già alle prese con l’ascesa del clan che lo scorso anno ha regalato alla città auto in fiamme e stese. Gli arresti e le scarcerazioni che sono seguiti, evidentemente, hanno determinato nuovi equilibri all’interno dei clan e qualcuno potrebbe aver preso il controllo. In strada si vocifera dello scontro tra i “cacciati” che fanno capo ai Monfregolo e agli Alterio, e lo storico zoccolo duro dei Cristiano che al momento avrebbe la gestione delle attività illecite. Situazione esplosiva che vede giocoforza la presenza degli affiliarti e capozona in giro per Arzano senza paura di incappare in controlli.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03