Marano, il progetto sul complesso del Galeota fa litigare (parte) del Pd con Visconti. Si rischia la rottura, ma i consiglieri frenano

0
1.407 Visite

Il Pd, o meglio una parte del Pd, sarebbe pronto ad uscire dalla maggioranza a sostegno di Visconti. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è il mancato inserimento di un progetto, la trasformazione della masseria del Galeota in una scuola, nel piano triennale delle opere pubbliche sarà votato dopodomani nel civico consesso. Un progetto ritenuto fondamentale dai democratici, stralciato dal piano per motivi ai più sconosciuti. Pare che gli atti non siano mai stati portati a conoscenza dei tecnici e funzionari comunali.

Qualcuno, tra le fila dei dem, era pronto a passare all’opposizione, ma i soliti quattro-cinque consiglieri hanno deciso di prendere ancora tempo e attendere il ripristino del progetto. “Progetto fondamentale per noi – spiega il segretario del Pd Roberto Sorrentino – la nostra permanenza nell’esecutivo è legato al ripristino di quel piano”. Parole che però si scontrano con la consueta realtà interna: ci sono consiglieri, su tutti Pasquale Coppola, Annarita Savanelli, Mimmo Paragliola, Antonio Nastro e Maria Accongiagioco, che non ne vogliono saperne di andarsene, pur consci che l’ente (al 95 per cento) sarà sciolto da qui a breve per infiltrazioni camorristiche. L’unica pronta a staccarsi fin da subito da Visconti è la consigliera Susy Santopaolo.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03