M5s, i probiviri sospendono 3 eurodeputati. Lezzi: “Vogliono isolare Di Battista”

0
Foto Fabio Cimaglia / LaPresse 05-12-2016 Roma Camera dei Deputati. Conferenza stampa del M5S dopo i risultati del referendum costituzionale Nella foto Alessandro Di Battista Photo Fabio Cimaglia / LaPresse 05-12-2016 Rome (Italy) Press conference by M5S after the results of the constitutional referendum In the pic Alessandro Di Battista
386 Visite

I probiviri hanno deciso la sospensione dal Movimento 5 stelle di tre eurodeputati: Ignazio Corrao, Piernicola Pedicini e Rosa D’Amato. Una decisione arrivata a sorpresa e che nel M5s è destinata a provocare numerosi malumori. Ai tre infatti, viene ufficialmente contestato il voto in dissenso con il gruppo del 17 aprile scorso: i 5 stelle si astennero sulla risoluzione non vincolante sugli aiuti per l’emergenza coronavirus, i tre votarono contro criticando il riferimento al Mes nel testo. Ma, secondo una parte del Movimento, le ragioni che hanno spinto a una sanzione così severa sono altre. La prima a esporsi è stata l’ex ministra Barbara Lezzi: “Vogliono isolare Alessandro Di Battista“. La procedura dei probiviri è stata infatti aperta due giorni dopo la lettera aperta dell’ex deputato M5s per chiedere che Claudio Descalzi non fosse riconfermato all’Eni. Un appello sottoscritto proprio da Ignazio Corrao e altri esponenti del Movimento, ma ignorato dai vertici M5s. Proprio quella presa di posizione contro la componente M5s al governo, ha scatenato una guerra interna senza precedenti di cui, secondo alcuni, la sospensione degli eurodeputati sarebbe proprio una delle conseguenze.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03