L’ultima boutade di De Magistris, che vuole un governo composto da 12 sindaci

0
402 Visite

«Molti in Italia in questo momento sono preoccupati per l’assenza di un interlocutore politico. Il Governo è fermo, è fermo il Parlamento. È fermo tutto. Forse in questa empasse potrebbe essere utile chiamare l’Anci e vedere se in questo vuoto politico 12 sindaci, guidati da un sindaco del partito che alle elezioni ha ottenuto la maggioranza dei voti, sono in grado di presentare un Governo al Paese». Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che lancia l’idea di un ‘Governo dei sindaci’ a guida 5 Stelle per superare l’empasse post voto. Secondo de Magistris, chiamare i sindaci «sarebbe in questo momento di difficoltà, il modo migliore per unire il Paese nelle diversità e per ricostruire un’Italia coesa perché i sindaci tra di loro vanno molto d’accordo anche quando appartengono ai fronti politici più lontani.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti