La frana di via Marano-Pianura e la messa in sicurezza del costone (ordinata dal Comune) mai eseguita

0
1.087 Visite

Era il 16 settembre scorso quando una frana, staccatasi da un costone di via Marano-Pianura, distrusse cinque box abusivi, costruiti un decennio e sfuggiti, come spesso accade, agli occhi dei tecnici e dei vigili del Comune. L’evento franoso, che avrebbe potuto provocare una strage, indusse l’ente cittadino ad emettere un’ordinanza (da rispettare nel lasso temporale di 15 giorni) per la messa in sicurezza dell’area e del costone. Nell’ordinanza, pubblicata sul sito istituzionale del Comune, si faceva riferimento ad un intervento urgente e finanche a “mano” per eliminare il grave pericolo. Ne sono trascorsi 34 giorni, ma di messa in sicurezza (da quel che si evince dalle foto), che compete ai privati o al Comune in caso di inottemperanza degli stessi, non ve n’è traccia.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti