Napoli e provincia, droga, furti: tutti gli arresti della giornata

0
421 Visite
Napoli, Zona Montesanto: armi e droga nel vano contatore, vicino al portone. Carabinieri arrestano 25enne
I carabinieri del nucleo investigativo di napoli hanno tratto in arresto in flagranza  di reato antonio tommasino, 25 anni, dei quartieri e già noto alle ff.oo.
I militari hanno bloccato il giovane sul vico ventaglieri, nei quartieri spagnoli, e durante perquisizione domiciliare, eseguita in un immobile nella sua disponibilità l’hanno trovato in possesso di 83 grammi di hashish, 10 di cocaina, sostanza per il taglio degli stupefacenti e di una pistola semiautomatica cal. 7,65 con matricola punzonata, carica e pronta all’uso.
Trovate e sequestrate anche munizioni per arma semiautomatica di altro calibro.
Il tutto era stato abilmente nascosto ma in un luogo “a portata di mano” e cioè nella nicchia del contatore dell’acqua.
L’arma è stata inviata al ra.cis di roma per verificare se sia stata eventualmente impiegata in fatti di sangue e/o intimidazione.
L’arrestato è stato tradotto a poggioreale.Napoli – rione sanità: per impedire l’arresto di uno scippatore prese a calci l’auto dei carabinieri. Identificato e denunciato 45enne
I carabinieri della compagnia stella e gli agenti della squadra mobile avevano inseguito salvatore palumbo, cl. ’88, della sanità, già noto alle ff.oo. Dopo che aveva strappato la catenina d’oro dal collo di una vittima.
Lo avevano rincorso ma erano stati ostacolati nelle fasi dell’arresto da una quarantina di soggetti i quali avevano sferrato calci e pugni alle autovetture di servizio.
Gli operanti erano ugualmente riusciti a trarre in arresto palumbo e a condurlo negli uffici.
Ma non solo: chi pensava di restare impunito non l’ha passata liscia. I cc della stazione napoli stella, la cui auto di servizio era stata danneggiata nel parapiglia, non ha mollato la presa dalle indagini e ha individuato l’autore del danneggiamento. Colui che aveva procurato alla punto ammaccature sul cofano e sul parafango.
È un 45enne della rampa s. Gennaro dei poveri già noto alle ff.oo. Che è stato denunciato per danneggiamento di veicolo militare.

(((con foto))) – napoli, quartiere poggioreale: sequestrate 138 paia di scarpe e 42 borse contraffatte a 3 venditori ambulanti. Uno aggredisce il carabiniere che stava sequestrando gli articoli
3 cittadini senegalesi di 37, 33 e 36 anni sono stati denunciati per detenzione e commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione e soggiorno illegale nel territorio italiano nonché per resistenza e lesioni a pu dai cc della stazione di poggioreale.
Durante un servizio di contrasto alla produzione e alla commercializzazione di merci contraffatte svolto in occasione della fiera settimanale in via marino di caramanico sono stati sorpresi –in distinte situazioni- a esporre in vendita 138 paia di scarpe e 42 borse di note griffes contraffatte.
L’ingente quantitativo di articoli è stato sequestrato.
E proprio durante le operazioni di sequestro il 33enne si è opposto aggredendo uno dei cc impegnati nel servizio, che fortunatamente ha riportato lievissime contusioni.

Napoli, miano: si danno alla fuga nonostante l’alt loro intimato. Uno aggredisce i carabinieri e viene arrestato. Il compare denunciato a p.l.
Stavano transitando per via janfolla in sella a un honda sh 300 e i cc del nucleo operativo vomero li hanno notati e hanno loro intimato l’alt. Niente, i due (alessandro gatto, 25enne e c.t., 32enne) entrambi già noti alle ff.oo, per sottrarsi al controllo si sono dati alla fuga.
Pronta la reazione dell’equipaggio che ha inseguito lo scooter per un breve tratto, raggiungendolo e bloccandolo.
I due hanno ancora cercato di divincolarsi, gatto ha pure ingaggiato colluttazione con i militari, ma è stato comunque bloccato e arrestato.
Perquisito, aveva addosso aveva un involucro di cocaina del peso di 2 grammi e 700 euro in contante.
Gatto è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Dopo le formalità è stato tradotto in carcere.
C.t. È denunciato a p.l. Per resistenza a p.u.

napoli – rione traiano: arrestato spacciatore di cocaina in strada
I carabinieri del nucleo operativo bagnoli, appostati in osservazione, documentano numerose cessioni di cocaina da parte di claudio volpe, un 30enne di pianura già noto alle ff.oo., alla ‘clientela’ interessata…
Al momento giusto i cc piombano a interrompere l’attività e lo bloccano. Durante perquisizioni, personale e del suo domicilio, gli trovano 5 grammi di cocaina in dosi.
Volpe è stato arrestato e tradotto a poggioreale.
Per i giovani acquirenti è scattata la segnalazione al prefetto.

Napoli – quartiere fuorigrotta: una 24enne non si arrende alla fine della relazione. Arrestata dai carabinieri per “stalking”
È stata arrestata per atti persecutori s.t., una 24enne già nota alle ff.oo. di chaiano.
L’ex ragazzo aveva sporto una serie di denunce perché lei dalla fine della loro relazione, qualche mese fa, aveva iniziato a molestarlo, insultarlo e a minacciarlo anche  di morte, verbalmente e sul telefono.
Nel corso dell’ennesimo atto persecutorio i cc della stazione di fuorigrotta l’hanno tratta in arresto.
Dopo le formalità dell’arresto è stata tradotta nel carcere femminile di pozzuoli.

Cardito: arrestato dai cc 30enne che spaccia in sella a scooter
Nello barbato, 27enne del parco verde di caivano, già noto alle ff.oo., è stato arrestato dai cc di afragola per spaccio di droga.
In via michelangelo, in sella a un kimko people, è stato sorpreso dai militari a cedere stupefacente a un acquirente. Barbato è stato quindi bloccato e perquisito: addosso teneva 14 dosi di hashish e 13 di marijuana, che verosimilmente avrebbe spacciato nel corso della giornata.
Arrestato, ora è ai domiciliari in attesa di direttissima.

Boscoreale: servizio straordinario in città. Trovate “palline” di cocaina e marijuana al piano napoli. Un’arrestata e 6 denunciati
Nel rione popolare “piano napoli” i carabinieri della compagnia di torre annunziata hanno scovato e sequestrato 11 dosi di cocaina e 8 dosi di marijuana.
Durante il servizio è stata arrestata giuseppina cuomo, una 55enne di boscoreale già nota alle ff.oo., in esecuzione  a ordine di carcerazione emesso dalla procura di torre annunziata. La donna dovrà scontare 1 anno di detenzione domiciliare per distruzione e occultamento di scritture contabili: quale amministratrice unica di un’azienda edile con sede a gragnano aveva distrutto la documentazione contabile al fine di rendere impossibile la ricostruzione del volume d’affari.
3 denunciati in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica in concorso: sono una 42enne, un 46enne e una 60enne di boscoreale. Con energia “a scrocco” alimentavano un’attività commerciale per la vendita al dettaglio di bevande.
Una 43enne di somma vesuviana invece è stata denunciata per la spendita di 7 banconote false da 20 euro con le quali aveva fatto la spesa in un negozio di alimentari.
Per due soggetti di boscoreale già noti alle ff.oo di 38 e 56 anni, infine, è scattata la denuncia per ricettazione perché fermati alla guida di una fiat grande punto che era stata rubata il 19 marzo a pompei.

San giuseppe vesuviano: cc lo trovano con 9 grammi di cocaina e marijuana. Arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio
I carabinieri della stazione di san giuseppe vesuviano hanno perquisito vincenzo ambrosio, cl. ’72, di san giuseppe vesuviano, già noto alle ff.oo. E addosso gli hanno trovato 6,5 gr. Circa di hashish (ripartita in 5 dosi), 2,5 gr. Circa di marijuana, vario materiale per confezionare la sostanza e 500 in contanti, ritenuti provento di attività illecita.
Ambrosio è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ora è in attesa di rito direttissimo.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03