Napoli e provincia, tutti gli arresti della giornata

0
224 Visite

Varcaturo: 20enne evade dai domiciliari, arrestato dai cc di pattuglia
Sorpreso in palese evasione: era ai domiciliari ma i cc della stazione di varcaturo lo hanno preso fuori casa.
Si tratta vincenzo mallardo, un 20enne di giugliano in campania, dove era sottoposto agli arresti domiciliari per furto aggravato e rapina.
Dopo le formalità i carabinieri lo hanno tradotto a poggioreale.

Acerra: arrestata dai cc 25enne contigua al clan sarno
Arrestata per associazione a delinquere di stampo camorristico, usura ed estorsione: rosa solla aveva commesso quei reati nel 2006.
La 25enne, contigua al clan “sarno”, è stata arrestata dai carabinieri della stazione di acerra in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla corte di appello di napoli. Sconterà 1 anno in detenzione domiciliare.

(((con foto))) – caivano: si tira indietro la vasca da bagno e compare vano segreto. Dentro, nascosti 15 kg. Di hashish e una pistola. 40enne arrestata dai carabinieri
La casa di luisa caiazzo, 40enne, di caivano, era protetta da un sistema di videosorveglianza composto da 3 telecamere che permettevano di tenere sotto controllo tutte le vie d’accesso all’abitazione.
Ma i carabinieri della tenenza di caivano hanno fatto ugualmente irruzione nell’abitazione, con “esito positivo”.
Perquisiscono il domicilio e in bagno – in un vano nascosto dietro la vasca da bagno, resa scorrevole con un sistema di binari- trovano 15 kg di hashish, suddivisi in 75 panetti da 100 gr. E 2.200 dosi.
Nel vano, anche svariato materiale utile per il confezionamento delle dosi e una pistola scenica mod. 92 fs.
La 40enne è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e dopo le formalità di rito è stata tradotta a pozzuoli.

Castello di cisterna: nonostante il ricorso, 52enne in carcere per estorsione. Era un processo contro i clan. Tradotto dai carabinieri a poggioreale
È stato arrestato dai carabinieri della stazione di castello di cisterna arturo nunneri, 52enne del luogo, già noto alle ff.oo., in esecuzione dell’ordine di carcerazione della corte d’appello di napoli. Sconterà 9 anni di reclusione relativi a una condanna per estorsione nell’ambito di un processo celebrato a carico di esponenti dei clan mazzarella-sarno, e panico-perillo-rega-capasso: l’iter si concluse con 42 arresti operati il 18 luglio 2006 dal gruppo carabinieri di castello di cisterna.
Dopo le formalità è stato tradotto nel carcere di poggioreale.

San giorgio a cremano: padre e figlio insieme ai domiciliari. Insieme evadono per andare al bar. Insieme arrestati dai carabinieri
Padre e figlio erano ai domiciliari a portici per rapina aggravata in concorso, ma i carabinieri della stazione di portici durante una pattuglia li hanno riconosciuti fuori ad un bar.
Sono stati arrestati tutti e due per evasione.
Vincenzo esposito, 40enne e il figlio tommaso, 27enne, entrambi noti alle ff.oo.
Dopo le formalità di rito, ora sono in attesa del rito direttissimo.

Ercolano: carabinieri intervengono per lite familiare. Arrestano il figlio
Padre maltrattato e picchiato dal figlio m. A., 28enne, di ercolano, già noto alle ff.oo.
Durante l’aggressione, l’ennesima, l’uomo è riuscito ad allontanarsi e a rifugiarsi da un vicino. Da qui ha composto il 112 e i carabinieri del radiomobile di torre del greco si sono precipitati da lui.
Hanno bloccato il reo ancora in casa e lo hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
La vittima è stata affidata a cure mediche per lesioni.
L’arrestato, al termine delle formalità, è stato tradotto nel carcere di poggioreale.

Ercolano: rapinò la macelleria nell’estate 2014. È stato arrestato dai carabinieri
Il 23 agosto 2014 lo sfortunato macellaio si era visto entrare nel negozio due malfattori con volto coperto da passamontagna.
Uno era armato di pistola: gli ha puntato la pistola al viso e l’ha rapinato dei 700 euro contenuti in cassa. Poi sono fuggiti in auto dove li attendeva un complice.
I carabinieri della tenenza di ercolano hanno immediatamente avviato le indagini, che non hanno visto pause fino all’identificazione di colui che puntò la pistola.
Vincenzo cefariello, 32enne di ercolano, già noto alle ff.oo. È stato tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare.
Ora si trova a poggioreale.

Torre del greco: evade più volte dai domiciliari, carabinieri lo portano in carcere
I carabinieri della stazione torre del greco-centro hanno tratto in arresto nicola vallo, 42enne, del luogo, già noto alle ff.oo., ai domiciliari per rapina.
I militari hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento del tribunale di napoli, emesso a seguito di reiterate evasioni dagli aa.dd.
Dopo le formalità l’arrestato è stato tradotto nel carcere di poggioreale.

Castellammare di stabia: ai domiciliari, teneva in casa la marijuana da spacciare. 32enne arrestato dai carabinieri
I carabinieri del n.o.r.m. Di castellammare di stabia nel corso di un controllo hanno trovato in casa di federico ingenito, 32enne del luogo, ai domiciliari -e addosso a lui- 10 grammi di marijuana, suddivisi in dosi, oltre a vario materiale per confezionarle e 80 euro in contanti, ritenuti provento di attività illecita.
I cc lo hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente e ora è in attesa di rito direttissimo.

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03