Angelo Marra e gli artisti dell’OPIFICIO ARTI PERFORMATIVE in mostra a Bologna.

0
2.410 Visite

Si concluso ieri notte la 40^ edizione della Fiera Internazionale dell’Arte Contemporanea di Bologna e della collaterale SetUp Contemporary Art Fair, una piattaforma culturale che coltiva la ricerca artistica e offre nuovi orizzonti per dare voce alle esperienze espressive del panorama contemporaneo.

A cura di Marcello Francolini, la mostra  dell’Opificio Arti Performative, presso lo stand 44 del SetUp di Bologna, presenta le opere di  Angelo Marra, Enzo Palumbo, Pina Della Rossa, Antonella Pagnotta, Nicca Iovinella, Salvatore Lendi e Valentino Silvestro. Inaugurata il 28 gennaio scorso dal Ministro Franceschini, l’Arte Fiera di Bologna con i suoi 40 anni di attività, i prestigiosi partner tecnici ed istituzionali e il numero sempre crescente di visitatori, si conferma una delle più prestigiose vetrine  per artisti, curatori, gallerie e l’intero art-sistem internazionale .

L’Opificio Arti Performative  che ha sede in Frattamaggiore, Napoli,  è uno spazio espositivo ricavato da un ex canapificio dei primi decenni del secolo scorso, inserito in un interessante sito di archeologia industriale e che,grazie alle grandi dimensioni, ben si presta a contenere opere e installazioni over size. Ma è anche un’Associazione culturale ideata da Salvatore Lendi ed Enzo Palumbo, che ha visto la luce nel gennaio 2014 con il progetto espositivo “Manifesto”, cui hanno fatto seguito “Cos’hai al posto del cuore” e “Traslazioni”. Attualmente è in corso la mostra “Homo Ludens”  il cui finissage si terrà venerdì 12 febbraio.

 

© Copyright Redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti