Marano, i voli continui e le scosse. La città è parzialmente nei Campi flegrei. Ma a livello regionale nessuno ci fila, il sindaco che fa?

0
1.425 Visite

Aerei che sorvolano i cieli, anche a bassa quota, dalle 6 di mattina a tarda sera. Scosse, scossette, ma nel territorio si continua a costruire, anche in piena zona rossa. Marano, come altre realtà limitrofe, è ormai questa. E la politica, oltre a darsi da fare per qualche pseudo iniziativa per la legalità, alla presenza di noti parenti di soggetti borderline, poco sa fare. Nessuna iniziativa seria sul fronte dei voli, nessuna iniziativa vera per fermare il cemento, almeno nelle zone più a rischio. Il nuovo piano urbanistico resta infatti un grande mistero. La città, almeno parzialmente, è nel pieno dei Campi flegrei, ma a livello provinciale e regionale si parla di tutti, tutti i comuni fuorché di Marano. I cittadini, almeno gran parte, nemmeno sanno che dalla zona alta di Città Giardino siamo già in zona rossa, così come a Torre Caracciolo e via Romano, e anche nei versanti Castel belvededere e zone al confine con Quarto.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti