Europee, il no di Conte a Virginia Raggi

0
409 Visite

“No, Virginia no”. Così ha deciso Giuseppe Conte: sarebbe stato il leader del Movimento 5 Stelle, secondo quanto scrive Repubblica in un retroscena, a sbarrare la strada a Virgilia Raggi. L’ex sindaca di Roma avrebbe avuto la tentazione di candidarsi con i 5 Stelle alle prossime elezioni europee di giugno, ma l’avvocato ed ex premier non avrebbe gradito averla in lista. Forse, è il sospetto, perché a oggi la Raggi sembra insieme a Chiara Appendino (ex sindaco di Torino) l’unica in grado di fargli ombra e, chissà, aspirare al suo ruolo di leader.

La Raggi oggi siede al Campidoglio come “semplice” consigliere d’opposizione. Sembrava un ruolo di transizione, ma alla fine il Movimento non ha mai puntato su di lei né per le Regionali nel Lazio né per le politiche dell’autunno 2022. Conte, si legge, “ha fatto una scelta precisa, ponderata”. A fregare l’ex sindaca, in punta di regolamento interno al M5s (in odore di tafazzismo) è il tanto discusso vincolo dei due mandati.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti