Arzano. Città sporca: dopo le proteste dei cittadini sui social arriva Luca Abete

0
467 Visite

Arriva Striscia la Notizia per segnalare lo stato di degrado in cui versa la città. Da mesi, ormai, la città appare sempre più sporca e poco curata. Strade non spazzate, raccolta a singhiozzo in alcuni punti e addirittura su corso D’Amato gli operatori sarebbero stati visti raccogliere l’indifferenziato presso alcune attività commerciali tutti i giorni e in barba al calendario della raccolta. Un servizio che deve registrare la carenza di requisiti quali la limitatezza nell’esecuzione dei servizi imposti dal capitolato. A fotografare una situazione  fuori controllo, il gruppo Alternativa per Arzano e il giornale Prospettive, senza contare le decine di cittadini stufi di segnalare i continui disservizi al numero verde nonostante le nuove assunzioni effettuate. Camminando per le strade, infatti, si presentano in alcuni punti sacchetti di spazzatura non raccolti, mancato spazzamento  con alcune attività commerciali e intere zone che non rispettano il calendario. E qualcuno avrebbe anche segnalato la presenza di qualche operatore seduto fuori al bar, sulla panchina o addirittura incrociato fuori dal comune in orario di lavoro.  E mentre i cittadini si prodigano per differenziarne le varie tipologie, alla fine tutto rimane tristemente abbandonato sul territorio. Per non parlare dell’assenza del diserbo e della pulizia delle caditoie che da anni sono state effettuate in maniere sporadica dal Consorzio Gema. A questo punto la domanda sorge spontanea: c’è qualcuno che dovrebbe controllare l’operato dell’azienda? Esiste un responsabile che avrebbe il compito di svolgere proprio questo tipo di controllo? Sono a disposizione relazioni, segnalazioni e verbali sullo stato di fatto della raccolta differenziata e sulla vigilanza della Polizia Municipale? La troupe di Striscia, stante tutte le criticità segnalate, avrebbe avviato un ulteriore servizio come quello sulla sicurezza dei giorni scorsi.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti