MARANO, E’ INIZIATO IL GRAN BALLO DEL MATTONE. COMPROMESSI SUI TERRENI, NOTAI IN FERMENTO. E IL PUC ALL’ORIZZONTE

0
2.232 Visite

Il ballo, anzi il gran ballo del mattone è iniziato. A Marano, città in cui è in itinere il nuovo Puc (acronimo di piano urbanistico comunale), ci sono svariati proprietari terrieri che stanno siglando compromessi per cedere i loro appezzamenti. Terre ai costruttori o a soggetti a loro riconducibili in cambio di soldi e future case se e quando chi costruirà riuscirà a farlo.

Notai del territorio e non in grande fermento. Il ballo del mattone è ripartito, ma non più con le modalità degli anni Ottanta e Novanta. Non si tratta di lottizzazioni edilizie, quelle spesso finite nel mirino di autorità giudiziaria o comunque chiacchieratissime, bensì di concessioni per appezzamenti più piccoli o medi. Il sindaco Matteo Morra, in campagna elettorale, sul tema cemento, in particolare sul Puc a vani zero, disse le seguenti cose:

Ascoltate la nostra intervista, risalente alla scorsa campagna elettorale, e ognuno faccia le sue legittime considerazioni sul tema.

 

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti