Industria Felix, il premio nazionale per 196 aziende alla Borsa di Milano: c’è anche l’Aktis di Marano

0
2.167 Visite

Sono 196 le imprese più competitive d’Italia, performanti a livello gestionale e affidabili finanziariamente che, in modo oggettivo tramite algoritmo di bilancio e rating finanziario, sono state insignite del Premio “Industria Felix – L’Italia che compete”. Il riconoscimento sarà consegnato lunedì 11 dicembre a Milano, in piazza Affari a Palazzo Mezzanotte, sede di ELITE e Borsa Italiana, appuntamento finale del percorso che ha toccato tutt’Italia con le tappe regionali nell’ambito dell’iniziativa promossa da Industria Felix Magazine e ideata dal direttore Michele Montemurro, con partnership di rilievo.

Agroalimentare, partecipate a maggioranza pubblica, ambiente e comunicazione, cultura, informazione e intrattenimento sono i settori più premiati per quanto concerne i bilanci dell’anno fiscale 2021 (gli ultimi disponibili nel complesso per essere analizzati) rispettivamente con 17, 16 e 15 società sul podio. Così come pure quattro sono le regioni che vantano un numero di aziende premiate superiore rispetto alle altre, specie nella sfera delle piccole e medie imprese: Puglia (28), Campania (27), tra loro anche il Centro Aktis di Marano, Lazio (24) e Lombardia (23). Alla ribalta anche sei aziende con fatturati miliardari: quattro per Lombardia e Lazio e due per Campania e Sicilia.

Tra le aziende premiate con sede legale in Sicilia c’è anche Società Editrice Sud, network leader tra Sicilia e Calabria nell’informazione di qualità del mezzogiorno d’Italia, attraverso le sue testate Gazzetta del Sud e Giornale di Sicilia, con i giornali, i siti web, le tv Rtp e Tgs, le radio Antenna dello Stretto e Rgs e il mensile Gattopardo. Un impegno tra informazione e formazione, con particolare attenzione allo sviluppo dei territori e ai giovani, nel solco della missione tracciata dalla Fondazione Bonino Pulejo, ente no profit azionista di riferimento della società.

La Ses, dopo una dettagliata inchiesta giornalistica realizzata in collaborazione con Cerved su 700mila bilanci di società di capitali con sede legale in Italia dell’anno 2021, è risultata “competitiva e affidabile in quanto idonea rispetto ad un oggettivo algoritmo di competitività” estratto dal conto economico e convalidato dal Comitato Scientifico coordinato dal prof. Cesare Pozzi, docente di Economia industriale dell’Università Luiss Guido Carli e dall’ing. Vito Grassi, vicepresidente nazionale di Confindustria, e rispetto al livello di solvibilità o sicurezza finanziaria del Cerved Group Score. Sarà quindi il presidente e direttore editoriale di Ses Lino Morgante, presente assieme al vicepresidente Giuseppe Ilacqua, a ritirare a Milano l’Alta Onorificenza di Bilancio nell’ambito del 53° evento del Premio Industria Felix – L’Italia che compete 2023, quarta edizione nazionale, con la motivazione: “Tra le Top imprese con sede legale in Italia per performance gestionale e affidabilità finanziaria Cerved dei settori Comunicazione, Cultura, Informazione ed Intrattenimento”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti