Marano, assolto in appello l’imprenditore Cerullo. In primo grado era stato condannato per minacce nei confronti di un ex funzionario del Comune

0
6.229 Visite

Si è tenuta ieri l’udienza in Corte d’appello per il procedimento penale a carico del geometra, ed ex consigliere comunale, Antonio Cerullo (in foto), condannato in primo grado a 4 mesi dal tribunale Napoli nord, oltre al pagamento delle spese processuali e al risarcimento del danno in favore della parte offesa, costituitasi parte civile e da quantificarsi in sede di processo civile. Cerullo era difeso dagli avvocati Rosario Pezzella (nella foto in basso) e Michele Fiorino. Incisiva l’arringa dei due difensori. “Cerullo non minacciò nessuno, si avvalse degli strumenti giuridici per contrastare gli errori della pubblica amministrazione”. La vicenda risaliva al 2016 ed era relativa a presunte minacce perpetrate in danno dell’architetto Cerotto, all’epoca funzionaria dell’ufficio tecnico comunale. Vicenda inerente la revoca di un permesso a costruire per la quale Cerullo si era rivolto al Tar. Il giudice di primo grado aveva condannato Cerullo per le minacce alla Cerotto e lo aveva assolto, invece, per quelle che sarebbero state proferite all’indirizzo del geometra Silvestri, in forza all’ente cittadino. La Corte, nella giornata di ieri, ha emesso sentenza di assoluzione per il costruttore Cerullo, con formula piena, revocando in toto i precedenti provvedimenti relativi al pagamento delle spese processuali e del risarcimento danno.

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti