Davide Lo Surdo nella storia della musica 

0
897 Visite

Un italiano entra nella storia della musica insieme a Jimi Hendrix, Chuck Berry e altri grandi della chitarra.  Questo è Davide Lo Surdo, un giovane di soli 23 anni che è diventato una leggenda. Questo grazie al riconoscimento da parte della rivista Rolling Stone come il chitarrista più veloce della storia.

Questo riconoscimento non è per niente, Lo Surdo ha la capacità di suonare 129 note al secondo, il che lo rende unico.  Questo record, il chitarrista lo realizza suonando una sequenza di cinque arpeggi basati sulle prime tre corde della chitarra.

Grazie a questo, l’italiano ha vinto il “Premio Rising Star” ai Sanremo Music Awards, dove è stato anche riconosciuto come il chitarrista più veloce di tutti i tempi. Questo evento si è tenuto presso l’Hotel Hilton di Venezia, Italia

Inoltre, Davide Lo Surdo, grazie al suo talento e alla sua abilità unica, ha girato il mondo deliziando con la sua musica. Il chitarrista si è esibito in paesi in Asia, America, Sud America ed Europa. In questo modo, la sua chitarra ha girato paesi come: India, Messico, Brasile, Stati Uniti d’America, Germania, Svizzera, Londra, Regno Unito e Italia.

Come se non bastasse, la rivista messicana GuitarraMX ha anche riconosciuto il giovane musicista italiano. Questa rivista ha dedicato la copertina del numero di luglio 2021 a Lo Surdo e lo ha anche investito con il titolo di chitarrista più veloce della storia.

Una delle esibizioni più epiche del chitarrista più veloce della storia è stata nel novembre 2021, quando è stato l’ospite speciale al 15° anniversario della rivista Rolling Stone. L’evento è stato all’arena “Sambódromo do Anhembi” a San Paolo, in Brasile, dove 15.000 partecipanti hanno goduto del suo spettacolo.

_______
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti