BRUCELLOSI, PISCITELLI (FDI), OPERAZIONE EPOCALE? FUMO NEGLI OCCHI PRIMA DEL CONSIGLIO

0
649 Visite

“Con quella che il commissario Cortellessa definisce un’operazione senza precedenti, cioè la vaccinazione di 1.294 capi bufalini e bovini in 179 stalle, cioè una media di sei o sette capi d’età compresa tra i sei e gli otto mesi di vita per stalla, De Luca ci ha anticipato quello che verrà a dirci lunedì in Aula: che la Regione Campania è l’unica istituzione che tutela gli allevatori casertani e che va tutto bene madama la marchesa. Fumo negli occhi”. Lo afferma, rinviando all’operazione annunciata oggi dal Commissario per l’attuazione del Piano regionale di eradicazione della brucellosi e della tubercolosi bufalina in Campania, Luigi Cortellessa, il consigliere regionale campano di Fratelli d’Italia Alfonso Piscitelli, promotore di una seduta monotematica del Consiglio regionale della Campania sulla vertenza bufalina che si terrà lunedì prossimo.

“Naturalmente – aggiunge – non ci casca nessuno: l’iniziativa di oggi sbandierata trionfalisticamente ai quattro venti è la spettacolarizzazione del nulla. Propaganda. Vedremo in aula se il governatore saprà invece spiegarci perché in sette anni di governo regionale le infezioni e gli abbattimenti bufalini sono aumentati al punto da dover certificare l’aumento del numero dei comuni cluster. e se non sia il caso di fermare il Piano regionale e di ragionare con gli allevatori in protesta, visto che nessun piano può funzionare senza la condivisione di chi dovrà subirlo”. “Un piano regionale, qualunque sia la materia, va scritto tenendo a debita distanza chi ha interessi politici o speculativi”, conclude l’esponente di Fratelli d’Italia

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti