Elezioni, Salvini e Meloni: “Minacce continue ai comizi”. Renzi: “Pronto a collaborare per le riforme”

0
907 Visite

Conte: “Voto sia giusto, non utile”

“Il fatto che Enrico Letta si sia reso conto che il voto deve essere giusto, non una campagna elettorale polarizzata sul voto utile spaccando il Paese in due, ci fa piacere. Il voto giusto significa scegliere sulla base degli obiettivi politici che le forze politiche danno, noi riteniamo di essere dalla parte giusta”. Così il leader del M5S Giuseppe Conte in visita a un mercato genovese.

Renzi: “Per riforme istituzionali disposto a lavorare con tutti”

Disposto a un tavolo con il centrodestra per le riforme istituzionali? “Domani mattina. Con il centrodestra, con il centrosinistra e perfino con quel discutibile personaggio di Conte. Non farò l’errore che hanno fatto con me quando ero al governo e hanno utilizzato le riforme per mandarmi a casa. Governo Meloni domani mattina? Noi stiamo all’opposizione. Governo Letta non ci crede nessuno, quindi lasciamo stare… ma qualsiasi governo delle altre forze politiche, noi staremo all’opposizione ma se il presidente del Consiglio ci chiama a un tavolo per fare le riforme io ci sto”. Così Matteo Renzi, ospite di Agorà.

Salvini: “A sinistra qualcuno alimenta clima minacce”

“Di insulti e minacce ne ricevo quotidianamente. Mi dispiace che qualcuno a sinistra alimenti questo clima”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine di Micam, la fiera internazionale dedicata alla calzatura in corso a Rho, replicando a chi gli chiedeva dell’allarme lanciato ieri dalla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni sul rischio di forti tensioni durante l’ultima settimana di campagna elettorale.

Prodi: “Se Italia segue Orbàn Europa ci emerginerà”

“I comportamenti di Orbàn vanno contro i pilastri fondamentali delle regole europee, sottoscritte da tutti i paesi, su libertà di stampa, trattamento delle minoranze, giustizia. Che Meloni non veda il rischio di un’Italia emarginata in Europa è preoccupante”. Lo dice Romano Prodi, in un’intervista a Repubblica. L’ex presidente del Consiglio rimarca le parole di Draghi: “ha detto cose molto chiare sulla necessità che l’Italia non perda il suo ruolo in Europa e scelga con cura i suoi partner anziché puntare a rapporti con qualche scheggia laterale che stenta a seguire la linea europeista”.

Letta: “Questo voto è come la nostra Brexit”

“Io paragono questo voto alla Brexit. E’ la nostra Brexit”: così il segretario del Pd Enrico Letta in un colloquio con il Foglio sulle elezioni di domenica prossima. “Calenda e Renzi hanno un obiettivo, distruggere noi, attaccare la sinistra. Trascurano che la sfida è contro la destra. E’ una destra che, non ho paura di dire, staccherebbe l’Italia dal resto dell’Europa”.

Fico: “Con vittoria Meloni rischio cancellazione Reddito”

“Il reddito di cittadinanza va tenuto”, il “rischio” di una vittoria di Giorgia Meloni “non è il fascismo” ma “la cancellazione del reddito di cittadinanza. Noi lo vogliamo migliorare”, afferma il presidente della Camera Roberto Fico, esponente del M5S, parlando a Radio 24. E su sul suo futuro dopo l’esperienza parlamentare afferma: “Farò politica attiva nel Movimento 5 stelle, lavoriamo per questo. Le cose da fare sono molte e ci sono molti problemi da risolvere nel paese”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti