Vaccini, terza dose flop a Napoli e in provincia

0
900 Visite

I dati sono evidenti. Le ore di attesa e le file fuori i box vaccinali sembrano un ricordo lontanissimo ora che gli hub napoletani sono praticamente deserti. Nei centri vaccinali dell’ex Fagianeria nel Real Bosco di Capodimonte e della Mostra d’Oltremare, le equipe di medici e infermieri che ogni giorno sono pronti a somministrare nuove dosi, si ritrovano a fare i conti con sparuti gruppetti di candidati all’immunità. La battuta d’arresto di questa fase della campagna di vaccinazione è sotto gli occhi di tutti. La terza dose viene vista con sospetto, e non solo dai no vax. C’è chi temporeggia, aspetta, si guarda intorno per capire cosa fare, soprattutto attende le mosse del governo sul green pass. Non va meglio nemmeno in provincia. La risposta dei cittadini è tiepida, anche se con qualche eccezione.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti