Finiti i lavori nelle case popolari di Bacoli, erano palazzine abbandonate da 30 anni

0
655 Visite

Che gioia. Abbiamo finito i lavori nelle case popolari di Bacoli. Erano palazzine abbandonate da 30 anni. L’area più degradata della città. Adesso, il quartiere ha cambiato volto. Ed è un grande orgoglio. Sono entrato tante volte nei “101 Alloggi”. Per promettere impegno, azioni concrete per migliorare la vita di chi ci abita. Ci siamo riusciti. Perché le istituzioni sono tornate a fare il proprio dovere. Abbiamo festeggiato, ieri pomeriggio, a Cappella, la fine dei lavori di decoro e messa in sicurezza. Basta ricordare cosa era questo spazio, prima dell’inizio del cantiere, per comprendere come sia stato rivoluzionato. Un’opera resa possibile grazie ad anni di impegno. Prima in consiglio comunale e poi alla guida del paese. Ringrazio il consigliere comunale Antonio Sepe, che qui è cresciuto. E che ha seguito ogni passo di questo cambiamento. Ringrazio il vicesindaco Marianna Illiano, per l’attenzione e la cura. Ringrazio la ditta. Ringrazio padre Enrico, per la benedizione. Ringrazio i cittadini che hanno atteso e sorvegliato affinché tutto andasse per il meglio. Completare un’opera pubblica, in Italia, è molto difficile. Farlo con poco personale ed in pandemia, lo è ancora di più. Farlo dove non è mai stato fatto nulla, diventa quasi impossibile. E invece ci siamo riusciti. Adesso dobbiamo insistere, e rispondere a tutte le domande inevase da troppo tempo. Con la consapevolezza che, anche in questo spazio della città, qualcuno le promesse le ha mantenute. Dopo anni e anni di chiacchiere. Insieme, faremo sempre meglio. Mai più periferie, mai più abbandono. Uniamo le forze. Si può fare. Si deve fare. Un passo alla volta.

JOSI GERARDO DELLA RAGIONE SINDACO DI BACOLI. 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03