Sexcetera: “Cuffing season”, cos’è?

0
2.302 Visite

Tradizionalmente, l’espressione «cuffing season» indica il desiderio di fare coppia nella stagione fredda. La traduzione dall’inglese, infatti, è «stagione dell’ammanettamento», che non ha nulla a che fare con le pratiche BSDM. In questo caso, l’«ammanettamento» è il desiderio di sentirsi in coppia, tanto che la definizione dell’Urban Dictionary, a cui si riferiscono tutti gli esperti del settore, dice che la «cuffing season coincide con il periodo più freddo dell’anno e le persone hanno voglia di trascorrerlo con qualcuno che si prenda cura di loro».
Nell’immaginario comune, implica la formula divano, copertina e televisione / streaming (senza escludere il sesso), una scena idilliaca, a condizione che si sia in due e fuori faccia freddo.

Secondo la psicologia, la cuffing season è strettamente correlata alla biologia. L’arrivo del freddo, le giornate più corte e buie, tendono a generare maggiore depressione nelle persone – anche per un reale calo di serotonina – che proprio per questo motivo sono più che mai propense a cercare conforto fisico e emotivo.

«Cuffing season», come sta cambiando
Il fenomeno della «cuffing season» è dunque ampiamente confermato anche dagli esperti e dalle analisi sui flussi delle dating app, che sono importanti nella rilevazione delle tendenze dei single in cerca di relazioni. Tradizionalmente, la cuffing season comincia a settembre e si prolunga fino a primavera: sono indicazioni temporali che naturalmente possono avere fluttuazioni, anche e soprattutto legate al clima.
Tra le app di dating, Inner Circle ha valutato che l’attività di ricerca di un partner si fa molto più intensa con un aumento del 24% di attività di iscritti a livello globale nel mese di settembre. Su scala mondiale, il mese di settembre ha rilevato un aumento del 24% di nuovi iscritti. I single non si sono fermati all’iscrizione, ma si sono subito messi all’opera con un aumento dello scambio dei numeri di telefono nel mese di settembre del 5% rispetto ad agosto.

In Italia, questo trend è perfino maggiore, con un aumento dello scambio dei numeri di telefono del 28% (sempre a settembre, rispetto agosto).
Eppure, stando ai dati di Inner Circle del 2020, in Italia la cuffing season inizia ad ottobre, Nel 2020, infatti, l’app di dating ha rilevato:

Un aumento del 33% di matches sull’app all’inizio di ottobre rispetto a settembre
Un totale incremento del 34% di match durante il mese di ottobre
Un aumento del 4% di numeri scambiati durante il mese di ottobre rispetto a settembre
Un po’ potrebbe essere per l’influenza del clima mediterraneo, ma forse è la pandemia la chiave di lettura più attendibile, avendo modificato in maniera importante il mondo del dating per tutto il 2020 e anche nella prima parte del 2021, soprattutto per quel che riguarda gli incontri dal vivo.

«Cuffing season», quello che c’è da sapere
Stabilito che a ottobre, verosimilmente, riparte la «stagione dell’ammannettamento», come ricerca di partner con cui far coppia con l’arrivo del freddo, ci sono alcune precisazioni da fare. È piuttosto diffusa, infatti, la convinzione per cui le storie nate dal «cuffing» sono destinate a non avere lunga durata. In altre parole, molte persone cercano effettivamente un partner nei mesi freddi, ma senza avere intenzione di sviluppare una relazione vera a propria. In un certo senso, per molti si tratta di storie a tempo, a reciproco vantaggio.
Di contro, ci sono anche persone per cui la «cuffing season» è semplicemente una stagione particolarmente intensa in cui potrebbe essere più facile trovare compagnia. Addirittura, perfino l’Urban Dictionary ha aggiornato la sua definizione precisando che questo desiderio di fare coppia potrebbe portare le persone a scegliere un partner sotto le aspettative, pur di non essere sole durante l’inverno.
L’equivoco, tuttavia, potrebbe essere dietro l’angolo, se con l’arrivo della primavera uno dei due volesse continuare a fare coppia, e l’altro no. Come evitare qui pro quo e delusioni? Come sempre, il consiglio è quello di essere chiari fin da subito.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti