Green pass e obbligo vaccinale per i docenti: si decide in Consiglio dei Ministri

0
348 Visite

Si va verso la convocazione – a quanto si apprende da diverse fonti di governo – della cabina di regia a Palazzo Chigi sulla situazione Covid nella giornata di mercoledì 21 luglio (probabilmente nella mattinata).  Nella stessa giornata, ipotizzano le stesse fonti potrebbe tenersi anche il Consiglio dei ministri, comunque previsto entro la settimana. Locatelli: “Il Cts non può decidere su obbligo per docenti e Ata, lo può fare solo la politica. Priorità per il ritorno in classe”

Tra i temi sul tavolo della cabina di regia figurano i nuovi parametri per stabilire i colori delle Regioni e i criteri per l’utilizzo del Green Pass all’interno dei confini italiani. Le Regioni dovrebbero diventare gialle qualora l’occupazione delle terapie intensive dovesse superare la soglia del 5% dei posti letto a disposizione, mentre per quella dei reparti ordinari è previsto un tetto del 10%.  Chi rischia la zona gialla? Sardegna e Sicilia hanno un’incidenza piuttosto alta (rispettivamente 33.2 e 31.8), ma sono preoccupanti anche i dati del Veneto (26.7), del Lazio (24) e della Campania (21.7).

Obbligo vaccinale per docenti e Ata

Non è escluso, come già rivelato dal ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, che sul tavolo ci sia anche l’estensione dell’obbligo vaccinale anche per docenti e Ata.

“Attualmente siamo all’84%, come ha detto Figliuolo, per la prima dose e al 75% per la seconda dose. C’è stata quindi una risposta molto responsabile e terremo conto anche di questo – ha aggiunto Bianchi –Noi stiamo lavorando giorno e notte per riaprire in presenza nelle condizioni di sicurezza, poi sarà il governo anella sua collegialità a decidere”.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03