CRIMINALITÀ, CANTALAMESSA (LEGA): “LO STATO NON SARÀ ASSENTE NELL’ESCALATION CRIMINANALE”

0
563 Visite
 “La storia del 15enne accoltellato da coetanei a Gragnano con un polmone perforato impone più di una riflessione. La crisi educativa è esplosa. Ormai esiste un esercito di ragazzini che escono di casa armati”, così il deputato Gianluca Cantalamessa Lega.
Inoltre, nelle ultime settimane, da Torre Annunziata ai Colli Aminei, passando per Miano fino a tutta la periferia di Napoli Est la crescita esponenziale di criminalità è innegabile.
Rapine in pieno giorno, omicidi e agguati quotidiani, un 17enne gambizzato a Torre Annunziata.
Se la gente ha paura è normale, ma non può essere normale che non si fidi dello Stato, sbaglierebbe.
La presenza della Lega al Ministero dell’Interno vuol dire impegnarsi per ricominciare dove avevamo lasciato. La camorra vive una nuova effervescenza, vanno bonificate le aree che sono diventate le loro roccaforti. È tempo di segnali forti, lo Stato c’è”, così in una nota il deputato Gianluca Cantalamessa, responsabile nazionale dipartimento antimafia Lega
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03