Napoli, altro rider rapinato. “Avevo speso 700 euro per quel motorino”

0
2.045 Visite

Altro episodio di un furto di uno scooter contro un rider. La vittima è un uomo di 52 anni, ex agente immobiliare. Negli ultimi sei giorni a Napoli, dove in 2.300 lavorano come rider, si sono registrati ben quattro furti. L’ultimo episodio risale a venerdì sera.

Ore 21,45, il rider è in sella al suo motorino per l’ennesima consegna. È la solita giornata passata a correre su e giù per la città. Parcheggia il mezzo e sale a consegnare al cliente il panino. Ma quando torna, non trova più il suo scooter. «Sono partito da via Cilea per consegnare un ordinativo di panini a via Consalvo – racconta – era una consegna più lontana del previsto ma l’ho accettata perché per la fretta non sono riuscito a mettermi gli occhiali e a leggere l’indirizzo preciso. Quando sono riuscito a fermarmi, mi sono accorto della distanza ma non mi sono tirato indietro, il cliente mi aspettava, sono una persona seria, io».

Il 52enne non si accorge che forse qualcuno lo segue. Nel frattempo arriva a destinazione, in via Consalvo. «Sono salito al terzo piano, ho consegnato il cibo che era stato ordinato e sono sceso giù, sarò stato via in tutto, al massimo, tre minuti, e non ho trovato più lo scooter, sono rimasto sconvolto, non esagero. Lo avevo acquistato usato due settimane fa, ho speso 700 euro, era del 2005, perfetto per continuare a lavorare invece del mio ormai vecchio».

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti