La voce del cittadino, Marano: il Ciaurro, tra monnezza e degrado. L’ennesimo flop di Visconti

0
1.220 Visite

Di seguito riportiamo la lettera di un lettore:

“Gentile Direttore, la nostra villa comunale del Ciaurro, uno dei pochi spazi verdi della nostra città di Marano di Napoli, fruibili al pubblico, è zeppa di vetro, plastica e quant’altro.

Mi chiedo, dove è andata a finire la volontà del sindaco, sulla sensibilizzazione per i luoghi pubblici e il decoro urbano?

Da promotore degli spazi verdi, al punto tale da lanciare un messaggio a noi cittadini, due anni fa, durante il periodo natalizio, per chiedere di non buttar via gli abeti vivi utilizzati nelle festività, in modo da consegnarli poi al “Ciaurro”; il Sindaco, è passato ad essere totalmente assente su questa materia.

Infatti, il degrado in cui versa la villa comunale è sotto gli occhi di tutti.

La cosa che più mi fa rabbia è che gran parte dei giovani, tra bambini e adolescenti che si trovano a giocare o a trascorrere quell’ora di svago nella villa, rischiano di inceppare in qualche pezzo di vetro e farsi male. Lo stesso rammarico per il discorso plastica e rifiuti vari: respirare puzza di immondizia non è di certo salutare per la salute delle persone e dell’ambiente.

Per questi motivi, chiedo che il primo cittadino si metta nei panni di un padre di famiglia e che mandi qualcuno a sorvegliare la villa per impedire l’inciviltà di alcuni”.

Distinti saluti,

Michele Passeggio

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti