Morti a Pianura, i lavori non erano autorizzati. La piaga dell’abusivismo edilizio

0
1.355 Visite
I lavori non erano stati autorizzatiDunque il proprietario dell’abitazione aveva fatto operare le maestranze sprovvisto di licenze e con ogni probabilità in condizioni anche di estrema precarietà. Riflettori puntati proprio su quel maledetto costone che si è sbriciolato all’improvviso: quel muro di contenimento al quale si era messo mano farebbe parte di un terreno sul quale sarebbero stati edificati manufatti abusivi.

Per gli investigatori è plausibile che sia stato praticato uno scavo troppo profondo in un terreno già debole e reso pericoloso dalle piogge e dal dissesto idrogeologico, tipico della zona.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03