Spiagge della Campania, ecco le regole fissate dalla Regione

0
7.474 Visite

Spiagge e modalità di afflusso. Nella tarda serata di ieri l’ordinanza della Regione Campania che prevede la riapertura degli stabilimenti balneari, nonché delle spiagge libere, a partire dal 23 maggio, ovvero a partire da oggi. In Campania, insomma, si torna in spiaggia, a prendere il sole o a fare il bagno in mare, a condizioni che si rispettino i protocolli di sicurezza che, fondamentalmente, sono già stati varati per la riapertura di tutte quelle attività che hanno riaccolto il pubblico lo scorso 18 maggio.

Stabilimenti balneari
Accoglienza:

– Per favorire un accesso contingentato, l’accesso avverrà con prenotazione (eventualmente on line),
anche per fasce orarie, con registrazione degli utenti e mantenendo l’elenco delle presenze per un
periodo di 14 giorni, anche allo scopo di rintracciare retrospettivamente eventuali contatti a seguito
di contagi.
– Per evitare code o assembramenti alle casse, deve essere favorito l’utilizzo di sistemi di pagamento
veloci (card contactless) o con carte prepagate o attraverso portali/app web in fase di prenotazione.
– Gli operatori della biglietteria svolgono la propria attività all’interno dell’ufficio biglietteria.
– La postazione di biglietteria deve garantire un adeguato isolamento tra operatore e cliente per mezzo
di barriera fisica che ostacola il passaggio eventuale di infezione (es. schermi); in alternativa il
personale deve indossare la mascherina e avere a disposizione gel igienizzante per le mani.
– Riorganizzare gli spazi per garantire l’accesso allo stabilimento in modo ordinato, al fine di evitare
assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli
utenti, ad eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al
distanziamento interpersonale; detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale.
– La segnalazione della distanza di sicurezza di almeno un metro avverrà tramite applicazione a terra di
elementi adesivi o simili.
– Dave essere predisposto un corridoio dove i clienti in attesa possano sostare in condizioni di generale
sicurezza, nel rispetto delle distanze tra persone e tra nuclei omogenei.
– Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore
a 37,5°C.
– I percorsi di entrata e uscita, ove possibile, devono essere differenziati prevedendo chiara segnaletica
nell’orientamento dell’utenza.
– L’accesso alle aree in concessione, non altrimenti attrezzate dal concessionario, è regolamentato
garantendo che siano comunque osservate le misure di distanziamento sociale (steward in spiaggia).
– Il concessionario garantisce aanche mediante idoenea cartellonistica o periodici messaggi audio la
diffusione delle norme d’uso e accesso allo stabilimento, in linea con le misure di prevenzione del

 

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti