Marano, i negozianti cinesi gettano la spugna: “Ci fermiamo per 15 giorni”

0
6.912 Visite

A Marano (e non solo) alcuni negozi gestiti da cittadini di nazionalità cinese hanno gettato la spugna, decidendo di chiudere i battenti per qualche giorno. L’incubo Coronavirus si fa sentire e molti negozi, ormai da giorni, erano “boicottati” dall’abituale clientela. “Si avvisa la gentile clientela – recita uno dei manifesti affissi sulle saracinesche – che per la situazione attuale abbiamo deciso di sospendere l’attività dal giorno 27 febbraio al 15 marzo del 2020”. Più di due settimane di stop auto-imposto, insomma, nella speranza che in questo lasso di tempo la situazione torni alla normalità. Identiche iniziative a Quarto, Nola, Villaricca, Giugliano e in tutta l’area nord.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti