Marano, il capo dell’ufficio tecnico comunale convocato negli uffici della Direzione distrettuale antimafia

0
5.927 Visite

Il dirigente dell’ufficio tecnico comunale, l’ingegnere Pasquale Di Pace, è stato convocato ieri negli uffici della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Da mesi il Comune di Marano è sotto i riflettori della Procura napoletana, tanto che i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno a più riprese acquisito atti in municipio, in prevalenza pratiche edilizie e determine e delibere relative al settore dei rifiuti solidi urbani. Non è noto l’oggetto della convocazione di Di Pace. All’ufficio tecnico, come anticipato ieri, sono comparsi avvisi con i quali si chiede agli addetti ai lavori, geometri e architetti, di posticipare alla prossima settimana eventuali richieste presso il settore urbanistica, attenzionato proprio dai magistrati partenopei. L’ingegnere, arrivato a Marano sotto la gestione commissariale e promosso dirigente con una contestata procedura, è stato poi confermato dal sindaco Visconti.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti