Assalto ai tifosi della Roma: arrestati cinque ultrà della curva B

0
Il pullman dei tifosi del Napoli arriva allo stadio Olimpico per la partita di serie A Roma-Napoli, Roma, 25 aprile 2016. ANSA/ANGELO CARCONI
356 Visite

Cinque ultras del Napoli, ritenuti responsabili di avere pianificato e portato a termine, lo scorso 5 aprile, una spedizione punitiva contro alcuni tifosi della Roma atterrati a Napoli Capodichino dopo avere assistito alla partita di Champions League Barcellona-Roma, sono stati arrestati dalla Digos della Questura di Napoli con l’accusa, in concorso, di rapina, lesioni aggravate, minacce e danneggiamento.

Secondo gli inquirenti gli ultras, quattro appartenenti al gruppo «Secco Vive» e uno al gruppo «Masseria», hanno letteralmente teso un agguato ai tifosi giallorossi che, partiti da Capodichino a bordo di un furgone noleggiato, vennero inseguiti, bloccati e aggrediti lungo corso Secondigliano. Ai supporter vennero anche rubati gli zaini. I destinatari delle misure cautelari in carcere sono Carmine Cacciapuoti, Diego Infante, Carmine Della Cerra, quest’ultimo leader del gruppo Masseria; arresti domiciliari, invece, per Michele Palladino e Antonio Rega.

© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti