La voce del cittadino. A Marano la questione mensa è ormai un caso: “I dirigenti scolastici vogliono far stipulare ai genitori le convenzioni con le ditte”

0
855 Visite
Caro direttore, le scrivo in merito all’argomento mensa scolastica. Ho molta stima e fiducia in Lei e nel suo giornale.
Sono una mamma che ha i suoi figli iscritti alla scuola primaria, tempo prolungato, e chiedo un supporto al suo giornale sulla questione. Giovedì, dopo un’assemblea territoriale con i dirigenti scolastici e i rappresentanti genitori di Marano, è venuto fuori che per poter procedere con il tempo prolungato non solo dobbiamo pagare i ticket mensa, ma visto che il Comune ha rifiutato la proroga per la ditta mensa uscente e visto che i dirigenti scolastici di Marano, in modo unanime, rifiutano qualsiasi tipo di responsabilità per quanto riguarda una gara d’appalto e un contratto per assicurare la mensa scolastica, noi genitori degli alunni iscritti al tempo prolungato (scuola pubblica) dobbiamo – sotto la nostra propria responsabilità – stipulare una convenzione con la ditta uscente non sapendo come valutare e accertare le garanzie e i controlli a tutela dei nostri figli quanto.
Io mi chiedo: ma se il Comune (istituzione pubblica) non può o non vuole prendersi le responsabilità in merito e se le dirigenti scolastiche che rappresentano la scuola (seconda Istituzione Pubblica) a loro volta non vogliono o possono prendersi questa responsabilità, noi genitori possiamo? Ci sostituiamo alle istituzioni pubbliche o agiamo semplicemente da singoli privati?  Come tuteliamo la salute dei nostri bambini?
Le Dirigenti scolastiche ci chiedono di sottoscrivere una convenzione privatistica tra genitori e ditta mensa.
E qui sorge spontanea un’altra osservazione: una convenzione privatistica tra genitore – ditta mensa può essere uguale ad un contratto tra istituzione e ditta mensa che fin adesso tutelava mio figlio??
Inoltre il Commissario Greco ci ha promesso che a breve uscirà una lista con l’elenco delle ditte accreditate sul territorio per offrire servizio mensa e che entro 1 novembre potrebbe partire il servizio. Invece le Dirigenti fanno di tutto per concludere una convezione tra noi genitori e la ditta mensa uscente.
Ma perché tutta questa fretta? Mi sembra strano che questa lista tardi ad uscire e nello stesso tempo ci viene chiesto di concludere un contratto con la ditta uscente. Forse su questo lei potrebbe fare chiarezza cosi da capire come stanno le cose e di conseguenza  come agire.
(Lettera firmata da alcuni genitori)
I quesiti posti dalle mamma saranno oggetto di nostre accurate verifiche.
La Redazione
© Copyright redazione, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti