Giustizia è fatta. Il capannone abusivo di via Vallesana (già del Comune) può essere sgomberato. L’ente si era incartato un anno fa, ora farà il suo dovere?

0
563 Visite

Giustizia è fatta. La ricordate la storia del capannone abusivo di via Vallesana, quello che ha impedito al Comune di realizzare una strada finanziata dall’Unione Europea? Ebbene la parola fine sta per essere (Comune permettendo) messa. Il Tar, che già si era espressa in passato, ha ribadito che trattasi di costruzione abusiva, tra l’altro già acquisita al patrimonio comunale nell’anno 2014, ma soprattutto che il Comune può eseguire lo sgombero e i successivi atti per la demolizione della struttura.

Come ricorderete un anno fa il prefetto Reppucci, allora in carica, manifestò la volontà di eseguire i provvedimenti necessari, ma alla fine – dopo un lungo tira e molla gli autori degli abusi, che avevano garantito all’ente di liberare l’area in tempi rapidi – il Comune si fece fregare con l’emanazione di un atto (non necessario) che fu impugnato dai privati.

L’altro ieri è arrivato l’ennesimo pronunciamento del Tar., favorevole all’Ente. Ora speriamo che chi di dovere, dirigente dell’area tecnica, vigili, commissari e chiunque altro facciano rispettare la legge e non si facciano più prendere per i fondelli da coloro che hanno fatto perdere a Marano l’opportunità di veder sorgere una strada di collegamento tra via Marano-Pianura e la zona di Vallesana. La vicenda è segnalata nella relazione che ha portato allo scioglimento del municipio.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TerranostraNews
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti