Le reliquie di san Giovanni Paolo II arrivano a Marano: oggi la solenne celebrazione

0
441 Visite

Due reliquie di san Giovanni Paolo II saranno custodite da oggi nella parrocchia del santo patrono della città e offerte alla venerazione dei fedeli. Si tratta di un’ampolla contenente il sangue del defunto pontefice polacco e di una veste talare, particolarmente cara a Wojityla, utilizzata durante l’esperienza sacerdotale di Cracovia. Le due importanti reliquie arrivano dalla Polonia e sono state donate alla parrocchia dal cardinale Stanislaw Dziwisz, il segretario particolare di Giovanni Paolo II.

A portarle in città, per un evento particolarmente atteso dai fedeli, sarà l’arcivescovo Salvatore Pennacchio, attuale Nunzio Apostolico dello Stato Vaticano in Polonia, che oggi (ore 11) officerà una solenne celebrazione assieme a don Bartolomeo Kups, cappellano della comunità cattolica polacca di Napoli, al parroco don Luigi Merluzzo e a don Giovanni Liccardo, per trentaquattro anni parroco di San Castrese e oggi cappellano nel carcere di Poggioreale. Monsignor Pennacchio, nato e battezzato a Marano e legato da antichi vincoli di amicizia e collaborazione con don Giovanni Liccardo, ha svolto attività diplomatiche a Panama, Egitto, Australia, Turchia, ex Jugoslavia e Irlanda. Fino al 1998 quando ha ricevuto l’incarico di Nunzio Apostolico in Ruanda. Ha operato, poi, in diversi stati del sud-est asiatico, tra cui Cambogia, Singapore e Thailandia, in India e in Nepal, prima di trasferirsi nel 2016 in Polonia.

© Copyright Fernando Bocchetti, Riproduzione Riservata. Scritto per: TERRANOSTRA | NEWS
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

Commenti

ads03